Regione Calabria, in settimana effettuati dalla ragioneria pagamenti per 23,4 milioni

CalabriaLa Ragioneria Generale della Regione Calabria ha effettuato nel corso della settimana pagamenti per un totale di 23,4 milioni di euro. Alle Comunità montane viene trasferito l’importo di 1.566.000 euro, si tratta del Fondo Nazionale della Montagna relativo al 2010 che viene così distribuito tra gli enti: 39.984 euro alla comunità montana Alto Crotonese; 62.734 all’ente montano Alto Jonio; 45.331 all’ente dell’Alto Mesima Monte Poro; 179.987 euro alla comunità montana Alto Tirreno Appennino Paolano; 88.785 all’ente dell’Area Grecanica; 93.405 euro all’ente montano Aspromonte Orientale;53.772 euro all’ ente montano delle Valli, Media Valle Crati; 35.274 euro all’ente montano Fossa del Lupo versante Ionico; 98.746 euro all’ente italo-arbereshe del Pollino; 104.660 euro alla comunità montana Media Valle Crati Serre Cosentine; 60.790 euro all’ente montano Monti Reventino Tiriolo Mancuso; 40.935 euro alla comunità montana Presila Catanzarese; 77.768 euro alla Comunità Montana del Savuto; 74.923 euro all’ente delle Serre Calabre; 218.881 euro all’ente montano Sila Greca Destra Crati; 70.622 euro alla Comunità Montana Silana; 82.111 euro all’ente montano Stilaro Allaro-Limina; 62.558 euro all’ente montano Versante dello Stretto; 26.803 euro alla comunità montana Versante Tirrenico Meridionale; 48.547 euro alla Comunità Montana versante Tirrenico Settentrionale.
La Ragioneria ha poi liquidato 12,6 milioni di euro al Dipartimento Bilancio per le spese di funzionamento del Consiglio Regionale. Per il Dipartimento Sanità viene poi versato l’importo di un 1.100.000 euro, destinati al servizio di Elisoccorso e alla Lega Tumori. 2,4 miioni di euro a valere sul Por Fesr 2007-2013 vengono pagati per il Dipartimento Cultura; ANA1.100.000 euro del Por Fesr destinati a pagamenti vari vengono liquidati per i Dipartimenti Lavori Pubblici, Programmazione e Ambiente; 2,5 milioni vengono versati al Dipartimento Presidenza per spese di servizio e infine con 2.100.000 euro a valere sul Por Fse 2007/2013 pagati su disposizione del Dipartimento Lavoro, verranno finanziate le Borse lavoro.
“Nonostante le limitazioni imposte dal Patto di stabilità – ha detto l’assessore al Bilancio e alla Programmazione nazionale e comunitaria Giacomo Mancini – siamo impegnati a dare a lavoratori, alle famiglie e alle imprese le risposte che attendono”.