Regione Calabria, lavori seconda commissione ‘Bilancio, programmazione economica, attività produttive”

calabria 1La seconda Commissione consiliare, ‘Bilancio, programmazione economica, attività produttive – Relazioni con l’estero e affari comunitari’, presieduta dal consigliere Candeloro Imbalzano, ha approvato il rendiconto consuntivo dell’esercizio finanziario 2012 dell’Aterp di Catanzaro. Nel corso dei lavori, l’organismo ha inoltre approvato il rendiconto generale relativo all’ese4rcizio finanziario 2010 dell’Arcea, l’Agenzia regionale per le erogazioni in agricoltura (Arcea). La Commissione, ha deciso all’unanimità di approvare una proposta di modifica alla legge regionale n. 30 del 2011, di iniziativa del consigliere Gianluca Gallo, che regolamenta l’assegnazione delle sedi farmaceutiche. Infine, parere positivo è stato espresso ad una iniziativa legislativa della Giunta regionale per individuare e istituire il Distretto rurale del Reventino.
Il presidente della Commissione, Candeloro Imbalzano, commentando i lavori, ha detto che “sono stati approvati importanti provvedimenti in direzione dello sviluppo dell’industria turistica, ampliandone l’offerta e consentendo anche ai titolari di alloggi per vacanze ed altre strutture di brevi soggiorni, nonché ai villaggi turistici l’opportunità di accedere ai bandi comunitari. Inoltre, con l’approvazione dei consuntivi Aterp ed Arcea si permette agli amministratori degli enti di potere operare nel rispetto delle leggi di contabilità, assicurando così una attività gestionale efficace e pronta alle esigenze dell’utenza. Infine, è stato esitato il provvedimento che istituisce il distretto rurale del Reventino, costituito di territori di numerosi della provincia di Catanzaro che consentirà ad un elevato numero di piccole e medie imprese operanti in tutti i settori di potere valorizzare le produzioni agricole, artigianali e turistiche migliorando l’immagine della nostra terra attraverso una percezione più netta della qualità del territorio”.
Ai lavori hanno contribuito i consiglieri Adamo, Bruni, Crinò, Magno, Minasi, Maiolo ed il Vicepresidente del Consiglio, Sulla.