Regione Calabria, gli auguri del consigliere Magno ai generali Lusi e Mariggiò

CalabriaIl consigliere regionale Mario Magno (PdL) ha rivolto un indirizzo di saluto al generale Adelmo Lusi, nominato nuovo vicedirettore della Dia e gli auguri di buon lavoro al nuovo comandante regionale dei Carabinieri, generale Aloiso Mariggiò:

“Rivolgo un caro saluto ed un sentito ringraziamento per il lavoro svolto a favore della nostra comunità al Generale Adelmo Lusi, comandante della Legione Carabinieri Calabria che lascia questo incarico dopo essere stato destinato a quello, altrettanto prestigioso, di Vice Direttore operativo vicario della Direzione Investigativa Antimafia.

Sotto la sua magistrale guida, l’Arma dei Carabinieri ha ottenuto in Calabria notevoli risultati in termini di contrasto alla criminalità organizzata, decimata con la cattura dei latitanti più pericolosi ed impoverita grazie al sequestro di ingenti patrimoni illeciti.

Tre anni importanti quindi, in cui – grazie ai successi nelle attività di contrasto alle illegalità presenti sul territorio – è aumentata la fiducia dei cittadini nelle istituzioni e si è creato un rapporto di cooperazione sociale che verrà, senz’altro, preservato dal nuovo Comandate, il Generale Aloiso Mariggiò, che ben conosce le vicende ed i sentimenti della gente di Calabria.

Mariggiò, le cui doti umane e professionali ho avuto modo di apprezzare da vicino durante la reggenza del Comando Provinciale di Catanzaro dal 1998 al 2002, è personalità forte, di profonda saggezza ed equilibrio istituzionale e dalle elevati qualità morali e tecniche.

Il suo ritorno in Calabria coincide con una fase di lotta senza quartiere al malaffare e conforta, pertanto, sulla autorevolezza della presenza dello Stato sul territorio, alla quale i cittadini si aggrappano.

Il Comandante Mariggio’, grazie alla sua ricca esperienza umana e professionale ed alla conoscenza delle dinamiche più intime delle regioni meridionali, potrà rappresentare un punto di riferimento importante per ogni calabrese, offrendo anche alle altre istituzioni le motivazione necessarie ad un lavoro intenso e sinergico a favore del nostro territorio e della sua crescita e andando a rafforzare ulteriormente quel legame speciale che, da sempre, lega i cittadini alla famiglia dell’Arma.

A lui, dunque, vanno gli auguri di buon lavoro, nella certezza che saprà essere un punto di riferimento per la gente onesta e laboriosa di Calabria”.