Reggio, si dimette l’Ad della Leonia Raphael Rossi: ”atto dovuto”

Leonia Raphael RossiL’amministratore delegato di Leonia Raphael Rossi ha rassegnato le sue dimissioni. ”Si tratta di un atto deontologicamente dovuto, in quanto sono cambiati i soci della Società ed è giusto che siano loro a scegliere se continuare con me oppure cambiare”.

Una scelta, dunque, secondo quanto conferma lo stesso Raphael Rossi a Strill.it, figlia di un ragionamento di garbo istituzionale. A convincere Rossi gli avvicendamenti al vertice di Leonia avvenuti negli ultimi tempi. Da una parte il dissequestro del socio privato, dall’altra il trasferimento del Coordinatore della Commissione Straordinaria Vincenzo Panico, sostituito dal neo commissario Gaetano Chiusolo. ”Non ho notato nei miei confronti dei segnali di sfiducia – spiega Rossi -  anzi per ciò che riguarda il socio privato sono stati espressi forti apprezzamenti nei miei confronti, verbalizzati anche nell’ultima riunione del Consiglio d’Amministrazione. Il socio pubblico non si è ancora espresso. Ma proprio alla luce delle mie dimissioni avrà modo di farlo”.

Una decisione dunque che apre un nuovo fronte nella martoriata vicenda Leonia. Rossi era stato nominato nel dicembre 2012 su decisione del Consiglio d’Amministrazione. A chiamare Rossi in riva allo Stretto era stato lo stesso Commissario Panico, da qualche mese non più alla guida del Municipio reggino. Un’esperienza, quella di Rossi alla guida della partecipata titolare del servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani, che è apparsa in salita fin dal primo giorni. Proprio nei giorni in cui l’Amministratore Delegato si insediava al vertice di Leonia infatti, Piazza Italia era terreno di scontro furioso da parte dei dipendenti della partecipata, che non percepivano lo stipendio da mesi, e giunsero ad assediare il Palazzo chiedendo un incontro alla Commissione Straordinaria. Una situazione via via appianata grazie al lavoro certosino portato avanti da Rossi di concerto con la triplice commissariale, fino al trasferimento del Commissario Panico avvenuto alla fine dello scorso mese di luglio.

Ed è proprio in seguito alla nomina del neocommissario Chiusolo, insediatosi lo scorso 15 ottobre, che l’ormai ex Ad di Leonia Raphael Rossi ha deciso di rassegnare le sue dimissioni. Ma, secondo quanto conferma Rossi a Strill.it, le dimissioni sono ”solo dal ruolo di Amministratore Delegato e non dal Consiglio d’Amministrazione. Peraltro la Società attraversa un momento particolare visto che va verso la sua fine. Proprio alla luce di questo ho ritenuto con grande serenità che le mie dimissioni fossero un atto dovuto”.