Reggio, sequestrate un’infrastruttura e confezioni di farmaci per un valore pari a 300 mila euro

imagesI Carabinieri del Nucleo Antisofisticazione e Sanità di Reggio Calabria, in seguito di ispezione operata nell’ambito della strategia operativa mensile, hanno segnalato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria M. F. di anni 61, S. D. di anni 30, poiché hanno detenuto ricette mediche e specialità medicinali in assenza della prescritta autorizzazione all’interno di struttura nella quale è consentita la vendita di soli prodotti da banco, attestando, ai fini del rimborso da parte del Servizio Sanitario Nazionale, la provenienza dei farmaci da altra farmacia. I militari specializzati nella circostanza hanno posto sotto sequestro l’infrastruttura, 800 confezioni di farmaci, 100 dei quali defustellati e 60 ricette mediche con fustelle, per un valore commerciale dell’infrastruttura pari a circa 300.000 euro e circa 20.000 euro per i farmaci.