Reggio, ‘ndrangheta: Nino Lo Giudice era con la moglie nella periferia della città

nino lo giudiceEra insieme alla moglie Nino Lo Giudice, l’ex pentito, gia’ a capo dell’omonima cosca di ‘ndrangheta, arrestato stamattina dalla polizia a Reggio Calabria. Lo Giudice si nascondeva in un appartamento della periferia cittadina. Quando i poliziotti della Squadra mobile, sotto le direttive di Gennaro Semeraro, hanno fatto irruzione nella casa, sfondando la porta, Lo Giudice non ha accennato alla minima reazione e si e’ lasciato ammanettare senza opporre resistenza. L’ex pentito, che non era armato, e’ stato portato in Questura, dove ad attenderlo, avvertito nel frattempo dell’ avvenuta cattura, c’era il Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Federico Cafiero de Raho.