Reggio, Mir: incontro per la presentazione del bando sulla messa a norma di impianti sportivi di base

imagesSabato mattina alle ore 10.30, nella Sala Giuditta Levato a Palazzo Campanella, si è svolto un incontro per la presentazione del bando sulla realizzazione, ristrutturazione e messa a norma di impianti sportivi di base e quello relativo alla formazione degli addetti allo sport. Interlocutore principale Walter Ferrazza, Sottosegretario di Stato del Dipartimento per gli affari regionali e le autonomie. “In Italia gli impianti sono obsoleti, datati e malcurati, è da anni che non si mette mano in modo serio all’impiantistica sportiva. I due bandi di 45 milioni in corso di preparazione riguardano la realizzazione, completamento e messa in sicurezza degli impianti sportivi di base, ma non basta. La disoccupazione può essere colpita anche grazia allo sport, infatti nel bando sarà finanziata anche la formazione degli addetti allo sport e verranno concessi finanziamenti mira, a favore dell’imprenditoria sportiva. A tali finanziamenti potranno accedere gli enti locali e le associazioni e federazioni sportive” queste alcune tra le affermazioni di Walter Ferrazza. Un incontro utile anche a testimoniare la presenza sul territorio del Mir (Moderati in Rivoluzione), il movimento fondato dal Giampiero Samorì che, volendo sottolineare il suo interesse per la Calabria, ha preso parte alla riunione. Non avrebbe potuto mancare all’incontro il Coordinatore Provinciale di Reggio Calabria del Mir, Carmelo Palamara ed il Coordinatore Provinciale di Reggio Calabria dei giovani del Mir che hanno entrambi posto l’accento sulle aspettative dei tanti aderenti al movimento. Presenti in sala anche tanti amministratori locali. Grande la disponibilità del sottosegretario Ferrazza nei confronti della nostra città ed interessanti le idee illustrate da Giampiero Samorì, soluzioni per una concreta ripresa economica “È arrivato il momento di azzerare le cariche di tutti gli istituti bancari, è inconcepibile che chi ha la responsabilità di questa crisi prenda stipendi milionari a fine anno. Dobbiamo pretendere una Banca Pubblica. Bisogna riaprire il credito ad imprese e famiglie , abbiamo già elaborato un testo di legge che sottoporremo alla sottoscrizione popolare”. Ampio spazio è stato dato poi ai giovani del MIR che hanno chiesto al Presidente del MIR le misure che intende adottare per aprire la Calabria agli investitori stranieri e quali sono i programmi del Partito sulla ricerca scientifica e sulla riforma didattica delle Univeristà.
Walter Ferrazza e Giampiero Samorì alla fine dell’incontro si sono intrattenuti cordialmente con tutti i presenti.
Nota importantissima dell’incontro sono state le dichiarazioni del Presidente del Mir circa i nuovi equilibri politici che stanno impegnando il centro-destra italiano negli ultimi periodi, comunicando ai partecipanti che il movimento aderirà al progetto di Silvio Berlusconi. Il Mir aderirà quindi a Forza Italia, senza tuttavia rinunciare alla propria autonomia ed al proprio simbolo.