Reggio, lavoratori ATAM in sciopero il 6 Dicembre

atam03I lavoratori dell’Atam hanno indetto una giornata di sciopero per il 6 dicembre, per denunciare la gravissima situazione che l’azienda attraversa dal punto di vista finanziario, sia per quanto riguarda la gestione del servizio, che secondo i sindacati sarebbe a rischio, sia per quanto riguarda le spettanze dei lavoratori. A parlarne è Giovanni dell’Utri della Uil trasporti: “L’Azienda è sull’orlo del fallimento. Si rende quindi necessario un intervento urgente da parte di tutte le istituzioni che hanno la responsabilità di far uscire dalla crisi una realtà occupazionale fondamentale per il territorio”.

Nessun passo in avanti quindi rispetto a Maggio scorso quando, durante una riunione presso la Prefettura, è emerso che i debiti dell’Atam ammontavano a circa 30 milioni di euro. Da parte della Regione vi è un ammontare complessivo di crediti pregressi di 22 milioni di euro, dei quali una parte già certificati ed una parte da accertare. E’ necessario che questi fondi vengano pagati adesso, perché se si aspetta maggio dell’anno prossimo il rischio è che l’azienda non sarà più in vita”.

Ai vertici dell’Atam i lavoratori chiedono infine di verificare il bilancio dell’azienda, sul quale non è stata ancora espressa una parola chiara e di presentare un piano per risanare la situazione sia dal punto di vista finanziario che sul servizio.