Reggio, il Kiwanis a scuola: nasce il primo K- Kids (FOTO)

images 2I bambini al centro del mondo. Questo l’obiettivo raggiunto dal Kiwanis Club Reggio Calabria e dalla Scuola Elementare Cassiodoro – Don Bosco in Pellaro. Si è, infatti, svolta la cerimonia che ha visto la consegna ufficiale della simbolica Charter che sancisce la nascita di questo nuovo Kiwanis Kids a Reggio Calabria. La cerimonia ha visto la presenza degli alunni delle classi III, IV e V, del dirigente scolastico, delle personale docente, dei genitori e delle massime autorità del Kiwanis Club Reggio Calabria, del Kiwanis Junior Reggio Calabria e della Divisione Calabria 2. La nascita di questo club K-Kids si colloca in linea con un programma che su scala internazionale coinvolge moltissimi giovani in età scolare, in Italia si rivolge agli alunni delle scuole elementari, nel mondo vede coinvolti già ben 8 Paesi con più di 1200 Club. Un aspetto quest’ultimo che va considerato consapevoli del fatto che il Kiwanis International è oggi l’organizzazione che vede il maggior numero di bambini coinvolti in attività di service – dichiara Natale Praticò, advisor del K-Kids Cassiodoro Don Bosco – Ed è in questo contesto internazionale che con soddisfazione possiamo quindi affermare che oggi il Kiwanis si arricchisce di una nuova entusiasmante esperienza anche in terra di Calabria.
La nascita del Kids fortemente voluta e sponsorizzata dal KC Reggio Calabria nell’A.S. 2012-13 durante la presidenza Romanò, ha ottenuto il riconoscimento della charter direttamente dal Presidente Internazionale Tomas De Julio. Dopo aver ascoltato gli inni europeo ed Italiano e la lettura delle finalità kiwaniane – lette dal giovane Giuseppe Sepe – il dirigente scolastico Giovanni Marcianò ha dato il benvenuto alle autorità kiwaniane, e ha ringraziato il Kiwanis di aver scelto la questa scuola elementare per insediare ed avviare un programma sponsorizzato come il K-Kids, augurando ai bambini di fare tesoro dei principi kiwaniani e di applicarli nella vita quotidiana ed in particolar modo nella scuola. Subito dopo il presidente del KC Reggio Calabria Andrea Guerriero ha salutato, con gioia e non privo di emozione, tutti i bambini presenti, spronando loro a perseguire gli obiettivi del Kiwanis a partire dalla scuola per poi estenderli alle famiglie ed alla comunità in cui loro stessi stanno vivendo la loro fanciullezza. L’immediato Past President Ignazio Giuseppe Romanò ha poi espresso viva soddisfazione per aver raggiunto l’obiettivo dell’apertura del K-Kids che imagesè stato uno dei principali obiettivi dell’anno di presidenza appena trascorso. Un saluto di incoraggiamento è stato portato da Marily Santoro presidente del Kiwanis Junior Reggio Calabria.
La cerimonia condotta dall’advisor, Natale Praticò, ha visto così diventare attori protagonisti proprio loro, i bambini. La consegna della charter è stata fatta dal Luogotenente Governatore Franco Suraci, direttamente alla presidente Federica Milona della Classe IV C. La presidente dopo un tocco di campana ha salutato i presenti, ha ribadito che ciò che li motiva in questa scelta è aiutare il prossimo ed in particolare i bambini meno fortunati e voler contribuire a rendere la comunità in cui stanno crescendo migliore. Subito dopo Federica ha presentato la squadra che la supporterà e che rappresenta tutti gli alunni della scuola soci del K-Kids, e precisamente: Giulia Praticò Vice Presidente, Giuseppe Sepe Segretario, Valeriani Giuseppe Tesoriere, Mattia Nicolì Cerimoniere, Chairman Comunicazione Raffaele Novelli, oltre i componenti del consiglio direttivo Niccolò Malara, Davide Consolato Ravenda, Elvirano Nicheletta, Rebecca Campolo, Elena Scalise, Sebastiano Talè, Lorenzo Malara, Antonino Romeo, Arianna Riggio.
Gli studenti saranno seguiti nel programma K-Kids dalle maestre Marcella Parrucci, Cinzia Melissari e dal maestro Pasquale Neri nel ruolo di parent – teacher advisor.
L’advisor Natale Praticò, ha invitato i giovani kiwaniani a programmare subito delle attività che debbano vedere la Cassiodoro – Don Bosco, protagonista nei progetti da promuovere alla Fondazione Kiwanis, e dei progetti del Kiwanis International come il Progetto ELIMINATE per combattere il tetano materno e neonatale nei paesi ancora colpiti da questa terribile piaga.
La cerimonia si è conclusa con il saluto del Lgt Governatore Francesco Suraci, che ha portato i saluti del governatore del Distretto Italia San Marino Carlo Turchetti, ha ringraziato Il KC Reggio Calabria per il progetto avviato, ed ha invitato i giovani kiwaniani a lavorare in gioia ed allegria, sviluppando progetti ambiziosi rivolti a tutti i bambini del mondo.