Reggio, i nomi dei 5 presunti affiliati della ‘ndrangheta arrestati stamattina

298360_manetteSono due – come riporta l’AGI – le ipotesi di estorsione ai danni di un imprenditore che gli investigatori della Squadra Mobile di Reggio Calabria hanno accertato nel corso delle indagini che hanno portato stamani all’arresto di 5 persone, a vario titolo accusate di far parte della cosca di ‘ndrangheta Zindato-Borghetto-Caridi, estorsione aggravata commessa in danno di operatori economici, favoreggiamento e ricettazione, delitti aggravati dalla finalita’ di agevolare le attivita’ delle associazioni mafiose. I cinque arrestati sono:

- Francesco Zindato, 36enne, gia’ detenuto, ritenuto il presunto capo della cosca;

- Demetrio Sonsogno, di 44 anni, che secondo l’accusa avrebbe sostituito Francesco Zindato al vertice della cosca dopo l’arresto di quest’ultimo;

- Antonino Labate di 36 anni;

- Santo Labate di 32 anni;

- Tchorzewska Malgorzata, 34enne polacca, moglie di Francesco Zindato.