Reggio, donna picchiata e segregata in casa: arrestati figlio e nuora

Polizia: una volante della Questura di CatanzaroLa Polizia ha tratto in arresto a Reggio Calabria il 34enne Giuseppe Zema  e la compagna, Gaetana Nuccio, 47 anni. L’accusa nei loro confronti è di aver picchiato ripetutamente e rinchiuso all’interno dell’abitazione la 68enne Grazia Morace, madre dell’indagato. E’ stata un’informazione fornita al 113 dal Centro antiviolenza donne di Reggio Calabria a permettere di scoprire il caso. Quando i polizotti hanno raggiunto l’appartamento nel quale i due avevano segregato l’anziana, il portone risultava chiuso dall’esterno tramite un lucchetto.