Reggio “Capitale europea della cultura”, illustrata la proposta al Ministero: i dettagli

Reggio Calabria Capitale Europea della Cultura 2019Questa mattina una delegazione composta da tutte le istituzioni e dal comitato scientifico e’ stata ricevuta in audizione presso il Ministero dei Beni Culturali dall’apposita Commissione dell’Unione Europea  per illustrare la proposta di Reggio Calabria quale “Capitale europea della cultura”. A rappresentare la Regione Calabria  – informa una nota dell’ufficio stampa della Giunta  – era presente l’Assessore alla Cultura Mario Caligiuri, il quale ha esordito dicendo che “e’ fondamentale dare voce alla cultura meridionale individuando una citta’ del Sud quale capitale europea della cultura per il 2019, altrimenti occorrerà aspettare fino al 2033“. “La Calabria – ha proseguito – e’ una terra poco conosciuta ed ha come cifra distintiva la cultura“. Caligiuri ha poi aggiunto che “la proposta di Reggio Calabria e’ ben argomentata e mette in rilievo due elementi essenziali: il ruolo geografico al centro del Mediterraneo e la vocazione millenaria di terra di integrazione, affrontando, proprio attraverso la cultura, il tema dell’immigrazione, fondamentale per l’intera Europa“. Caligiuri ha poi proseguito dicendo che “c’e’ stato un grande coinvolgimento di istituzioni, cittadini e associazioni, oltre che dei privati e delle universita‘”. “Reggio Calabria – ha concluso Caligiuriha una grande storia, attestata anche dagli splendidi bronzi di Riace, che rappresentano uno simboli dell’arte di tutti i tempi e che prestissimo torneranno nel ristrutturato Museo Nazionale della “Magna Grecia”, rappresentando una opportunità straordinaria per rimarcare la rilevanza della cultura italiana nel mondo“.