Reggio: avviate dall’Asp le procedure per l’acquisto di apparecchiature elettromedicali di nuova generazione

asp reggioLa Direzione Generale dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria “ha avviato le procedure necessarie per consentire a tutte le strutture sanitarie del territorio la fornitura di apparecchiature elettromedicali di nuova generazione”. Lo si apprende -riporta l’Agi – da un comunicato stampa. “Tredici elettrocardiografi- e’ scritto – sono gia’ stati consegnati dalla ditta aggiudicataria, le strumentazioni con caratteristiche all’avanguardia, consentiranno di acquisire il tracciato su 12 derivazioni; dotati di monitor a colori predisposti per la trasmissione elettrocardiografica in telemedicina e la refertazione ed archiviazione sul server aziendale. Nei prossimi giorni – annuncia l’Asp – gli elettrocardiografi saranno distribuiti su tutto il territorio dell’ASP reggina, nello specifico ai poliambulatori afferenti ai 4 Distretti, al Dipartimento di emergenza urgenza, ai servizi di Pronto Soccorso ospedalieri ed alle Unita’ di Terapia Intensiva Cardiologica (UTIC). L’innovazione tecnologica informatica e delle attrezzature elettromedicali – e’ scritto ancora – e’ stata fortemente perseguita dalla Direzione Generale Aziendale convinta che con una complessa azione gestionale supportata dall’innovazione tecnologica si possano coniugare servizi ed interventi di alta qualita’ in linea con una opportuna razionalizzazione e riduzione della spesa sanitaria. Con l’adeguamento di tutte le attrezzature elettromedicali dei poliambulatori previsto in tempi brevi sara’ possibile – recita la nota – smaltire le richieste di visite sanitarie specialistiche presso i poliambulatori medesimi sgravando gli Ospedali Generali ed HAB-SPOKE che potranno cosi’ dedicarsi a specifici interventi di alto profilo compresi gli interventi in urgenza e quelli programmati. La Direzione – e’ scritto infine – ha inoltre avviato un nuovo sistema informatico del CUP aziendale sull’intero territorio provinciale in attesa del “CUP UNICO” con l’Azienda Ospedaliera Bianchi-Melacrino-Morelli in fase di prossima attivazione finalizzato ad abbattere definitivamente le liste di attesa nel territorio reggino”.