Reggio, arrestate 3 persone per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti

images 8Nel corso della mattinata di ieri i Carabinieri della Stazione di Rione Modena coadiuvati dai colleghi della Stazione di Gallina hanno effettuato una operazione antidroga che ha portato all’arresto di tre persone e al sequestro di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e cocaina. L’operazione è scattata alle prime luci dell’alba con servizi di osservazione ed appostamenti in un’area periferica della città dove vi erano state delle segnalazioni che andavano approfondite. All’atto della perquisizione i militari rinvenivano all’interno dell’abitazione interessata da un sospetto “viavai” la presenza di un’intera famiglia composta da una donna, dal figlio di questa e dal suo convivente. Prima ancora di iniziare le operazioni di ricerca, a seguito delle richieste dei militari di consegnare eventuali sostanze stupefacenti che detenessero illegalmente, i tre hanno inizialmente consegnato della marijuana. I militari, non soddisfatti ed osservando un certo nervosismo da parte della donna decidevano di dare ulteriore corso alla perquisizione rinvenendo altra sostanza stupefacente del tipo cocaina.
Oltre alla droga i militari hanno rinvenuto anche un bilancino di precisione, un macchinario utilizzato per il confezionamento sotto vuoto della droga e la cifra contante di 895 euro, ritenuto provento dell’attività illecita di spaccio. Al termine delle operazioni, quindi, si sottoponeva a sequestro:

- 204 grammi piu’ una dose già confezionata di marijuana;
– 37 grammi piu’ tre dosi già confezionate di cocaina;
– un bilancino di precisione;
– apparecchio per il confezionamento sotto vuoto;
– Somma contante di euro 895.

Alla luce di quanto rinvenuto, sussistendo fondati motivi per ritenere che l’intera famiglia fosse coinvolta nell’attività illecita di detenzione di sostanze stupefacenti, sono stati arrestati in flagranza di reato:

1. LEONE CONSIGLIA, quarantatreenne di Reggio Calabria, casalinga, con precedenti;
2. G. D., ventitreenne di Reggio Calabria, incensurato;
3. R. A., ventenne, disoccupato, incensurato.

I tre venivano associati presso la Casa Circondariale di Reggio Calabria.