Reggio, agibilità PalaBotteghelle: le precisazioni della Vis

imagesIn merito alla mancata concessione dell’agibilità del palazzetto di Largo Botteghelle, la Vis, concessionaria dell’impianto, precisa quanto segue:

L’operato della società non può essere messo in discussione, avendo la stessa profuso il massimo sforzo ed attivato tutti i canali necessari affinché la situazione si sbloccasse in tempi brevi. La Vis ha acquisito la gestione del PalaBotteghelle per i prossimi anni, con l’obiettivo di ospitare diverse discipline sportive nella massima sicurezza ed ha eseguito i lavori relativi al progetto presentato in sede di gara, operando ininterrottamente da metà luglio (data in cui sono state consegnate le chiavi dell’impianto) ed apportando importanti migliorie ad una struttura lasciata per anni in completo stato di abbandono ed al momento utilizzata con successo da diverse squadre della città.
Il sodalizio bianco/amaranto ha sempre partecipato alle riunioni con i tecnici del Comune e i dirigenti della Viola Basket, dando sempre la massima disponibilità al raggiungimento di soluzioni condivise in grado di soddisfare le esigenze di tutte le parti in causa.
Per quanto concerne la mancata concessione dell’agibilità “nulla questio” sulla bontà del progetto Vis. Il gestore, a seguito della riunione di ieri tenutasi alla presenza del Commissario Castaldo e dei dirigenti comunali, si è immediatamente attivato per soddisfare le nuove richieste dettate dai tecnici comunali. Il tutto allo scopo di dotare la città di Reggio Calabria di un impianto idoneo ad ospitare qualsiasi manifestazione sportiva ed extrasportiva nella massima sicurezza.