Reggina-Palermo 0-2, Castori infuriato: “anche un cieco avrebbe visto il rigore, poi avremmo vinto”

CastoriIl Palermo si aggiudica il derby contro la Reggina e vola in testa alla classifica. Il primo ad arrivare in sala stampa è un nervoso Castori: “Oltre agli arbitri, anche il quarto uomo non ha visto il rigore. Anche un cieco l’avrebbe visto. La partita poteva essere pareggiata e magari vinta con la superiorità numerica. Sono amareggiato. La squadra ha fatto la migliore gara da quando ci sono io”. L’errore di Benassi nel finale lascia il tempo che trova. Ha fatto un’ottima partita”.

Per il Palermo in sala stampa Iachini: “Io non focalizzerei tutto sul rigore. Non l’ho rivisto, quindi non posso giudicare. Posso dire che la mia squadra ha dimostrando piglio e mentalità giusta. Il Palermo ha avuto più occasioni per chiudere la gara. La Reggina con Castori è una squadra rivitalizzata. Gli episodi ci sono da entrambe le parti, penso che ai punti avrebbe vinto sempre il Palermo. Non penso al primo posto, penso già al Latina. Sono concentrato, il campionato è lungo, stiamo facendo un passo importante, 8 partite 20 punti. Andiamo avanti a testa bassa”.