Reggina, conferenza stampa mister Castori alla vigilia della gara con lo Spezia

CastoriMister Castori in conferenza stampa alla vigilia della gara contro lo Spezia prevista per sabato alle ore 15 Oreste Granillo.

“Questo è un gruppo che crede in quello che fa e dà tutto fino all’ultimo secondo. Mi aspetto un risultato positivo, la tattica è importante, ma la squadra deve giocare con la cattiveria giusta. Bisogna vincere a tutti costi non possiamo vedere chi abbiamo di fronte. La squadra deve avere elasticità tattica. Di volta in volta deciso come giocare. Non mi aspettavo di cambiare la storia di questa squadra, io faccio il mio lavoro al meglio. Caballero e Louzada non convocati”.

Interrogato sul perché della terza settimana di allenamento a porte chiuse, questa la risposta del tecnico: “Per una maggiore riservatezza, per essere più concentrati abbiamo deciso di continuare ad allenarci a porte chiuse”.

Sul lavoro fatto nell’ultima settimana, ecco la risposta:  “Abbiamo lavorato con impegno, ho deciso di non fare le doppie sedute, in modo che si possa scaricare il lavoro fatto in precedenza. Tutto ciò per cercare di avere una maggiore brillantezza sotto l’aspetto fisico”.

Un giudizio complessivo sulla Reggina nell’arco di tempo in cui ha allenato la squadra: “A mio avviso bisognava rivedere l’aspetto fisico. Il lavoro, secondo me, non è mai troppo. Il mio calcio è dinamico, la squadra per correre deve lavorare”

“Lo Spezia è una squadra che ha grandi potenzialità e soprattutto un ottimo parco attaccanti. Stanno soffrendo anche loro, noi dobbiamo essere squadra, giocarci la partita senza timori”.

Sulla possibilità di cambiare modulo passando al 4-3-3, il mister risponde: “Assolutamente no, facciamo fatica a coprire gli spazi”.