Palermo, simulazione Wwf su sversamento petrolio

mareUn’onda di mare nero coprirebbe le coste del Canale di Sicilia nel caso di uno sversamento di petrolio. Questo il risultato delle simulazioni sui rischi di un eventuale incidente realizzate per il Wwf dall’Istituto nazionale di oceanografia di Trieste (Ogs). L’Ogs ha analizzato le rotte della marea nera, gli impatti sulle coste, scenari diversi a seconda delle diverse condizioni ambientali, meteo-climatiche, nelle diverse stagioni, realizzati sulla base di dati oceanografici dell’area.