Palermo, incendiato il ristorante “Il covo dell’arte” nel centro storico. Lo chef: “Non so se continuerò”

vigili del fuoco: un mezzo del CorpoNelle prime ore di questa mattina un incendio doloso ha danneggiato il ristorante palermitano “Il covo dell’arte“, di via dei Tintori, nei pressi di piazza Marina, nel centro storico cittadino. I danni sono stati riscontrati sul portone in legno, sul quadro elettrico e parte della facciata del locale. Carmelo Marino, lo chef che aveva aperto il ristorante alcuni mesi fa, afferma che i danni ammontano a circa 6000 – 7000 euro. In lacrime risponde alle domande dei giornalisti: ”Non so se ce la faro’ a continuare”. Marino, sposato e padre di due figli piccoli, un maschio e una femminuccia dice: “Non ho ricevuto minacce. Ho avuto qualche problema con alcuni dipendenti per questioni economiche, ma non so spiegarmi le ragioni di tutto questo. Se non fossero arrivati tempestivamente i vigili del fuoco tutto sarebbe andato distrutto, gli arredi, la cucina. Ma 6-7.000 euro restano tanti per me e non lo so se saro’ in grado di ripartire. Ho paura per il nostro futuro”. Poi lo sfogo: “Da dieci giorni io e gli altri residenti ci lamentavamo perche’ spesso manca la luce in zona. Stamattina e’ arrivata, miracolosamente. Ci sentiamo abbandonati su tanti fronti e sempre piu’ soli”. Sul caso indagano i carabinieri che non escludono la pista del racket delle estorsioni.