Palermo, dal carcere lo sfogo di Totò Riina: “Di Matteo deve morire. E con lui tutti i pm della trattativa”

riinaDal carcere di Opera Totò Riina si sarebbe lasciato andare a uno sfogo con un detenuto – dopo un’udienza del processo sulla trattativa Stato-mafia – : “Di Matteo deve morire. E con lui tutti i pm della trattativa, mi stanno facendo impazzire”, parole ascoltate, scrive “Repubblica”, da un agente penitenziario. “Quelli lì devono morire, fosse l’ultima cosa che faccio”, avrebbe aggiunto il boss riferendosi anche ai magistrati Vittorio Teresi e ai pm Francesco Del Bene e Roberto Tartaglia.