Orrore a Gela (Cl): disabili in una casa-tugurio sporca e senza acqua. Denunciato 67enne

CARABINIERINove persone, sei delle quali disabili, vivevano in una “casa-tugurio” a Gela, nel rione “Fondo Iozza”. E’ l’amara scoperta fatta dai carabinieri dopo la segnalazione di un cittadino. Tra i sei disabili c’erano anche tre minori, che vivevano in questa casa fatiscente, piena di sporcizia e di muffa e senza acqua. In una delle stanze, chiusa a chiave, giaceva riverso su un letto, uno dei tre minori. I tre minori sono stati trasferiti in una casa famiglia. Tra le nove persone anche un pensionato di 67 anni, nonno dei tre bimbi disabili. L’uomo è stato  denunciato alla magistratura per l’ipotesi di violazione degli obblighi di assistenza familiare e maltrattamenti in famiglia.