Nuova violenta eruzione dell’Etna: chiuso l’aeroporto di Catania, cenere verso Reggio e Messina

etnaL’Etna torna ad eruttare in modo violento dopo il parossismo di sabato. A causa dell’attivita’ stromboliana del vulcano, l’unita’ di crisi ha deciso di chiudere lo spazio aereo sopra Catania e lo scalo di Fontanarossa. L’unita’ di crisi rimane riunita a tempo indeterminato, informa la Sac, societa’ di gestione dello scalo. Dalle 17 l’Etna, infatti, e’ nuovamente in eruzione: fontane di lava vengono fuori dal cratere di sud-est, la cenere e’ sospinta dal vento in direzione sud. Disagi per i passeggeri. Il volo Fiumicino-Catania delle 18.30 e’ stato dirottato su Palermo. Dal cratere fuoriesce anche una nube di cenere vulcanica che sospinta dal vento si dirige verso i paesi della zona jonica. L’area interessata dovrebbe essere più o meno la stessa che ha subito la pioggia nera di sabato scorso, cioè proprio lo Stretto di Messina.