‘Ndrangheta, Melito di Porto Salvo (RC): tra gli arrestati c’è l’ex sindaco Giuseppe Iaria

IARIA_Giuseppe_clC’e’ anche l’ex sindaco di Melito Porto Salvo, Giuseppe Iaria, di 67 anni, tra le 12 persone arrestate dai carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria nell’ambito dell’operazione “Sipario” contro la cosca di ‘ndrangheta degli Iamonte di Melito Porto Salvo. L’operazione odierna fa seguito a quella effettuata nel febbraio scorso che ha portato all’arresto, tra gli altri, dell’allora sindaco in carica di Melito Porto Salvo, Gesualdo Costantino. Arresto che ha determinato lo scioglimento per infiltrazioni mafiose del Comune, che e’ tuttora commissariato. Giuseppe Iaria e’ stato tre volte sindaco di Melito Porto Salvo ed e’ rimasto in carica fino al 2012, quando gli successe proprio Costantino. Dalle indagini dei carabinieri ha trovato conferma quanto gia’ era emerso dalle operazioni dei carabinieri contro la cosca Iamonte, e cioe’ il totale controllo da parte del gruppo criminale di tutti i settori di attivita’ del Comune di Melito Porto Salvo, con particolare riferimento agli appalti per tutti i lavori che doveva realizzare l’ente. All’ex sindaco Iaria, in particolare, viene contestato un episodio di concussione in relazione all’appalto per la manutenzione degli spazi di verde pubblico nel territorio comunale. Le 12 persone arrestate dai carabinieri nell’operazione “Sipario” erano tutte in stato di liberta’.