Montalbano Elicona (Me): niente funerali per il latitante suicida Vincenzino Mignacca

Mignacca V.Niente funerali per Vincenzino Mignacca, il latitante suicidatosi domenica scorsa con un colpo di pistola alla tempia. A stabilirlo Il questore di Messina, Carmelo Gugliotta, per motivi di ordine pubblico. Le esequie avrebbero dovuto tenersi domani a Montalbano Elicona (Me).

Ricordiamo che Vincenzino Mignacca si è suicidato durante il blitz condotto dai reparti operativi del Gis di Messina e Catania nel covo delle campagne di Lentini, dove si nascondeva insieme al fratello Calogero.
I due latitanti,  esponenti di spicco del clan mafioso dei Tortoriciani, erano ricercati da 5 anni ed erano stati condannati all’ergastolo con sentenze definitive per associazione mafiosa, omicidi, rapine, estorsioni ed altri reati.