Messina, torrente Guardia: sopralluogo dell’assessore Cucinotta e del vicepresidente Crisafi

cucinottaL’assessore alla protezione civile, Filippo Cucinotta, e il vice presidente del Consiglio comunale, Nicola Crisafi, hanno effettuato un sopralluogo al torrente Guardia, nel tratto compreso, tra contrada Marotta e la frazione di Aranciarella, al fine di verificare lo stato dei luoghi. Le condizioni in cui versa il torrente, come evidenziato dagli abitanti della zona, rendono necessario un intervento immediato che non può più essere procrastinato e in quest’ottica si è costituito un comitato spontaneo “La piccola Svizzera”, presente al sopralluogo.

Da una prima valutazione dei luoghi è emersa l’esigenza di una tempestiva messa in sicurezza della zona, per scongiurare catastrofi già verificatesi in passato. La gravità in cui versa il torrente e il pericolo quotidiano per gli abitanti è altresì aggravato dalla presenza di una strettissima passerella, che costituisce l’unica via di accesso alla contrada e che in situazioni di emergenza non permette il regolare accesso ai mezzi di soccorso. Al termine della visita l’assessore Cucinotta, nel constatare la necessità e l’urgenza degli interventi, ha precisato che “nel breve tempo possibile saranno rimossi i detriti in quanto non permettono lo scorrimento agevole delle acque torrenziali e sarà inoltre analizzata la disponibilità di eventuali fondi per il rifacimento della passerella”.

Sulla questione è intervenuto anche il consigliere di circoscrizione Alessandro Cacciotto: “Sembra ormai tutto pronto per la sottoscrizione del protocollo d’intesa tra il Comune e l’ESA (Ente di Sviluppo Agricolo) per la pulizia dei torrenti. In pratica il Comune ha stanziato i soldi per il carburante e l’ESA con la propria forza lavoro e propri mezzi effettuerà il lavoro. Vigileremo“.