Messina: il Comune è il primo ente pubblico ad aderire al progetto interculturale “Integra”

palazzo zancaIl Comune di Messina è stato il primo ente pubblico in Sicilia ad aderire al progetto sperimentale “INTEGRA: famiglie in azione per una società interculturale”, promosso dal Forum delle Associazioni Familiari, per fornire un supporto documentale e organizzativo, la partecipazione ai tavoli di lavoro, la coprogettazione dei seminari pubblici, mettendo a disposizione le strutture comunali, il monitoraggio e la diffusione dei risultati conseguiti. L’iniziativa è finalizzata alla partecipazione alla vita sociale delle famiglie immigrate e la loro integrazione nel tessuto cittadino.

Il forum delle associazioni familiari, costituito da diciotto enti nazionali e venti forum regionali, tra cui quello della Sicilia, è impegnato da sempre a sostenere la famiglia in ogni suo aspetto, riconoscendola quale elemento fondante e costitutivo di ogni società civile. Il progetto “INTEGRA”, in fase di presentazione al Ministero del lavoro e delle politiche sociali per il finanziamento, nasce dall’idea di innovare e rinnovare la partecipazione delle famiglie immigrate alla vita sociale, sia locale che nazionale, attraverso la valorizzazione dell’associazionismo delle persone e delle famiglie migranti. In particolare si intende facilitare e supportare l’attiva partecipazione delle famiglie immigrate al fine di recepire i loro bisogni e le loro aspettative. L’attività progettuale si svolgerà su tutto il territorio nazionale, i laboratori famiglia saranno invece avviati soltanto in sette regioni, tra le quali è stata inclusa la Sicilia.