Messina: domani al PalaCultura terzo appuntamento col progetto “Get Up Start Up”

palaculturaDomani, sabato 30, alle ore 17, al Palacultura, si terrà il terzo incontro del progetto “Get Up Start Up”, il nuovo modo di fare impresa, voluto dall’Amministrazione comunale. Nel corso dell’incontro dal tema “Get up” sarà trattato il business model, cioè come pianificare ogni aspetto della propria idea imprenditoriale per evitare imprevisti e raggiungere il proprio obiettivo, con la relazione di Barbara Labate, curatrice e mentor del ciclo di incontri e CEO di risparmiosuper.it.

Rispetto ai precedenti appuntamenti “Get Up” sarà più interattivo; è previsto infatti un piccolo gioco per permettere ai partecipanti di testare la propria conoscenza della terminologia startup. Come sempre oltre l’interazione, un altro valore che caratterizza gli incontri è la convergenza con l’unione di forze. In quest’ottica è previsto un intervento del gruppo Messina web 2.0 che si concentrerà sulle professioni del web e sulle possibilità di lavoro che la rete offre; sarà poi dato spazio ai pitch di startup locali. Messina Web 2.0 è un gruppo di professionisti che credono fermamente nella forza della condivisione di idee e del networking per innovare il proprio territorio ed accrescere le proprie opportunità di business. Il gruppo è nato per iniziativa di Walter Ruggeri, Paolo Carilli e Sonia Gennaro, che hanno organizzato il primo incontro a luglio 2013, convinti che a Messina sia possibile creare un nuovo ecosistema d’impresa e per questo promotori di un’attività di networking assistito per migliorare anche le competenze sociali dei membri del gruppo.

Il progetto Get Up Start Up è coordinato dall’assessore alle politiche giovanili Filippo Cucinotta, da Lucy Fenech capo gruppo di “Cambiamo Messina dal Basso” e da Barbara Labate, giovane imprenditrice messinese, con un gruppo di lavoro di giovani universitari, imprenditori, aspiranti startupper e appassionati al tema. Il programma, avviato al Palacultura il 28 settembre scorso, prevede quattro fasi per stimolare le idee, fornire gli strumenti e le informazioni necessarie per diventare imprenditore, con l’obiettivo di coinvolgere ed entusiasmare i giovani ad un nuovo modo di fare impresa. Sono già state affrontate le fasi del “Ring” e del “Wake up”, mentre quella conclusiva “Start up” si svolgerà il 21 dicembre, alle ore 17, sempre al Palacultura.