Messina: detenzione di stupefacenti e possesso di armi atte a offendere, due denunciati

131104 segnalazione detenzione oggetti atti ad offendereNei giorni scorsi, nel corso dei quotidiani servizi preventivi svolti dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile finalizzati alla prevenzione ed al contrasto dei reati, gli equipaggi delle gazzelle dell’Arma hanno deferito in stato di libertà un 24enne messinese, responsabile di possesso illecito di armi ed oggetti atti ad offendere.

In particolare il giovane fermato a Messina in via Fondo Fucile e sottoposto ad un approfondito controllo personale e veicolare, anche alla luce di alcuni precedenti di polizia a proprio carico, veniva sorpreso con un taglierino da tappezziere e una mazza da baseball in metallo custoditi nel bagagliaio del mezzo, per il cui possesso il giovane non forniva alcuna ragionevole spiegazione. Gli oggetti venivano così sottoposti a sequestro e il giovane denunciato per possesso illecito di armi ed oggetti atti ad offendere.

Sempre nell’ambito dei serrati servizi di controllo del territorio mirati al contrasto al fenomeno degli stupefacenti, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno altresì segnalato al Prefetto di Messina, per detenzione di sostanze stupefacenti un 33enne messinese, con pregiudizi di polizia. In particolare, nel corso di perquisizione domiciliare, i militari del Nucleo Radiomobile unitamente ad unità cinofile della Guardia di Finanza di Messina, hanno rinvenuto quattro grammi  di marijuana. La droga veniva sottoposta a sequestro ed il giovane segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti.