Messina: condotta fognaria esplosa a Camaro S. Paolo, l’allarme di Cacciotto e Gioveni

libero gioveniIl consigliere comunale Libero Gioveni e della terza Circoscrizione Alessandro Cacciotto hanno richiesto interventi urgenti al Nucleo Decoro della Polizia Municipale, all’ASP di via La Farina e all’Amam per l’esplosione di una condotta fognaria all’interno di un ex supermercato di via Gerobino Pilli a Camaro S. Paolo che da tempo è stato posto sotto sequestro dalla Magistratura.

I residenti della zona – spiegano Gioveni e Cacciotto – sono costretti a convivere già da qualche settimana con una situazione igienico-sanitaria deficitaria a causa dello scorrimento dei liquami fognari provenienti appunto dalla struttura (che tra l’altro è di proprietà privata) ma che, proprio a causa dei sigilli postivi dall’autorità giudiziaria, rende l’intervento sull’impianto fognario più problematico del solito.

Stamane, a seguito della richiesta inoltrata dai due consiglieri, è intervenuto sui luoghi il Comandante della sezione Decoro della Polizia Municipale Biagio Santagati che, dopo essersi accertato della situazione denunciata, ha già predisposto una relazione tecnica che tenderà a sollecitare gli  organi competenti ad intervenire per la risoluzione della problematica.

Gioveni e Cacciotto auspicano tempi brevi dal momento che le condizioni della via principale del villaggio di Camaro S. Paolo, molto frequentata dai residenti, risultano fortemente compromesse.