Messina, Accorinti – Ferlisi, manca poco all’ora X

APPTREMESTIERISono trascorsi quindici giorni dalla vicenda che ha visto protagonisti il sindaco di Messina e il comandante dei Vigili Urbani. La scintilla, poi divampata nella richiesta di trasferimento presso l’Avvocatura da parte di Ferlisi, è stata la decisione di affidare al Consorzio Terminal Tremestieri la vigilanza sulle deroghe che permetterebbero ai tir di attraversare il centro cittadino.

L’obiettivo è, almeno nelle intenzioni, quello di “liberare” una volta per tutte le strade messinesi da questi mostri. Ma andiamo con ordine.

In effetti si stava pensando in termini ottimistici dopo l’insediamento di questa nuova giunta comunale; il primo passo è stato il rinnovo, a settembre, della concessione triennale a Caronte & Tourist, e, considerando che entro il 2016 i lavori per la seconda invasatura del porto di Tremestieri dovrebbero essere ultimati, potrebbe essere l’ultima.

Durante questi mesi non sono mancate, certo, le polemiche, come quelle fra il Comandante Calogero Ferlisi e l’ingegnere Vincenzo Franza. Il primo sosteneva che i pass vengono rilasciati con motivazioni inconsistenti quali, ad esempio, la mancanza di navi o “il traffico commerciale scarso”, il secondo ribatteva chiedendo all’ ufficiale una spiegazione in merito al  ritardo nella contestazione e la totale assenza di controlli da parte delle forze dell’ordine.

La seconda tappa, motivo della sfuriata del comandante, è quella relativa alla vigilanza sul rilascio dei pass. Aumentato il numero delle corse,  i tir saranno tutti dirottati all’approdo di Tremestieri, ma, qualora dovessero superare il tempo di attesa di un’ora, il Consorzio Terminal Tremestieri, e non i vigili come in precedenza era stato indicato, deciderà il rilascio del pass per l’imbarco presso la Rada S. Francesco o il Porto storico. E’ a questo punto che Calogero Ferlisi decide di chiedere il trasferimento presso l’Avvocatura.

Durante la conferenza per i cento giorni, Accorinti aveva dichiarato che la decisione di “privilegiare” il terminal tremestieri era dovuta principalmente alla grande esperienza posseduta dal consorzio, e che i vigili avrebbero comunque svolto il compito di controllo.
Riguardo la richiesta di trasferimento inoltrata da Calogero Ferlisi, che subito dopo ha preso due settimane di ferie, il sindaco ha commentato: “ Entro metà novembre riorganizzeremo tutto l’organigramma comunale, a prescindere dalla vicenda, e si vedrà. Però vorrei sentirlo personalmente”.
E adesso il tempo per  decisioni e  ferie, è scaduto.