Melito Porto Salvo (Rc), quattro persone denunciate a piede libero

imagesI Carabinieri della Compagnia di Melito Porto Salvo e delle Stazioni dipendenti, nell’ambito di un servizio coordinato di controllo del territorio hanno segnalato in stato di libertà all’A.G. le seguenti persone ritenute responsabili dei reati a fianco di ciascuno indicati:
C. A. di anni 59, coniugato, impiegato, poiché ha abbandonato la carcassa di un’autovettura in zona ricadente all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte;
Z. G. di anni 31, coniugato, bracciante agricolo, poiché, in seguito a perquisizione personale e veicolare, è stato trovato in possesso di n.2 (due) coltelli;
N. G. di anni 36, celibe, operaio, responsabile di abusivismo edilizio, poiché in assenza delle previste autorizzazioni ha realizzato un fabbricato da adibire a civile abitazione. L’immobile è stato posto sotto sequestro;
T. S. di anni 32 e R. G. di anni 25, poiché in possesso di fucili e relativo munizionamento all’interno del Parco Nazionale d’Aspromonte. Le armi e le munizioni sono state poste sotto sequestro.