Marina di Gioiosa Ionica (RC): candidato alle comunali denunciato, aiutò le BR

elezioni-comunali_650x447In passato era stato denunciato e condannato perche’ aveva fornito aiuto, nel corso di un’evasione, ad alcuni esponenti delle Brigate Rosse ed ora si e’ candidato alle elezioni comunali di Marina di Gioiosa Ionica ed all’atto dell’inserimento in lista ha omesso di segnalare la denuncia e la condanna che risale ad un trentennio addietro. Per queste regioni i carabinieri del Gruppo di Locri e della Compagnia di Roccella Jonica hanno denunciato il candidato al Consiglio comunale Raffaele Gennaro, di 62 anni, medico, risultato il secondo degli eletti. Ieri la Prefettura di Reggio CALABRIA aveva disposto lo stop alla proclamazione degli eletti proprio perche’ erano emersi dei problemi tecnici relativi alla posizione di Raffaele Gennaro. I carabinieri, al termine delle indagini, hanno denunciato il consigliere eletto alla Procura della Repubblica di Locri per il reato di falso ideologico. Gennaro era candidato nella lista civica “Liberta’ e partecipazione” capeggiata dal candidato Domenico Vestito, che e’ stato eletto sindaco al termine delle scrutinio di lunedi’ scorso. In passato, infatti, Raffaele Gennaro era stato denunciato, a seguito dell’aiuto fornito, nel corso di un’evasione, ad alcuni esponenti delle Brigate Rosse accusati di banda armata, terrorismo, detenzione illegale di armi a munizioni, minacce a pubblico ufficiale.