Maltempo in Calabria: freddo e neve mentre torna l’acqua a Catanzaro

autostrade-neveNevischio in autostrada e su alcuni tratti delle strade interne, con la neve che e’ caduta sulle cime piu’ alte della Sila e dell’Aspromonte, pioggia leggera ma incessante, temperature rigide anche a causa del vento. E’ questo lo scenario -riporta l’Agi – che si presenta oggi in Calabria, dove l’inverno ha preso ormai il sopravvento. La circolazione sulle strade calabresi e’ regolare e non si segnalano particolari conseguenze. Solo un po’ di nevischio sulla A3 Salerno-Reggio Calabria nei tratti piu’ alti quali Rogliano e Frascineto. Resta, comunque, l’obbligo di catene o pneumatici da neve. A Catanzaro l’acquedotto Santa Domenica, la cui condotta e’ stata danneggiata dalla piena del fiume Alli, ha ripreso a funzionare. A Catanzaro la situazione e’ migliorata, dopo una settimana di profondi disagi per l’ondata di maltempo che si e’ abbattuta martedi’ scorso su tutto il comprensorio. Oggi sono tornati tra i banchi tutti gli studenti delle scuole superiori, cosi’ come hanno riaperto gran parte degli istituti compresivi. Restano chiusi solo alcuni plessi, dove i disagi per la carenza idrica durata quasi una settimana hanno spinto a rinviare la riapertura. Da ieri sera l’acquedotto Santa Domenica, la cui condotta e’ stata danneggiata dalla piena del fiume Alli, ha ripreso a funzionare. Gradatamente i tecnici della Sorical, la societa’ che gestisce il servizio idrico in Calabria, hanno rilanciato l’acqua nelle tubature che nel corso della notte e’ tornata in tutte le abitazioni. Resta l’allarme molto alto per il rischio di nuovi cedimenti della condotta, specie se la pioggia dovesse provocare una nuova piena del fiume.