Mafia, pentito Onorato: “Cosa Nostra voleva uccidere Andreotti e il figlio”

imagesCosa Nostra voleva uccidere Giulio Andreotti e uno dei figli. A dirlo in aula e’ il pentito di mafia Francesco Onorato, proseguendo la sua deposizione al perocesso per la trattativa tra Stato e mafia. “Salvatore Biondino – racconta in videoconferenza – mi disse che per quanto riguardava il progetto di uccidere Giulio Andreotti e il figlio, se ne stavano interessando i fratelli Graviano a Roma. C’era peraltro qualche problema, perche’ gli venne rinforzata la scorta proprio in quel periodo. Ma l’omicidio si sarebbe dovuto fare in ogni caso”.