Mafia, Corte Conti condanna l’ex gocernatore siciliano Cuffaro

imagesI giudici della Corte dei Conti di Palermo hanno condannato l’ex presidente siciliano Totò Cuffaro, in carcere per scontare 7 anni per favoreggiamento alla mafia, a pagare 150mila euro per danno d’immagine alla Regione Sicilia.

“Nessun dubbio può sussistere – si legge nelle motivazione – circa l’esistenza di una grave lesione all’immagine della Regione siciliana in conseguenza del comportamento delittuoso del suo presidente”.