Lorenzo Crespi citato per 1 milione di euro dal programma tv “Ballando con le stelle”

Ballando-con-le-stelle-Lorenzo-Crespi-620x345In seguito alla lite con i giudici e dopo la rovinosa caduta in diretta TV, il caso Anna Oxa scoppiato a Ballando con le stelle arriva in tribunale con una querela e la richiesta di 1 milione di euro di danni all’ex concorrente Lorenzo Crespi che su Twitter ha commentato la vicenda parlando di “copione preordinato” e “truffa legalizzata al televoto”.

Milly Carlucci e Giancarlo De Andreis, autori del programma di Rai1, hanno dato mandato all’avvocato Giorgio Assumma per ricorrere contro Crespi, spiegano dallo studio legale, in seguito alla pubblicazione delle accuse su diversi siti internet, accuse, sottolineano, che “hanno leso la loro onorabilità e la loro identità personale”.

In particolare, spiegano, riferendosi proprio alla puntata del 9 novembre, ovvero quella nella quale la Oxa si è infortunata, l’attore ed ex concorrente di Ballando ha accusato il programma di “scorrettezza professionale e disonestà”, parlando di “copione preordinato”, di “finto infortunio” e di “truffa legalizzata al televoto”.

Gli autori di Ballando con le stelle chiedono ora a Crespi il “risarcimento dei danni patrimoniali e morali”, quantificato in un milione di euro, annunciando che la cifra verrà poi “interamente devoluta all’Associazione Albero della Vita che opera per aiutare i bambini in difficoltà fisica, morale e psicologica in Italia e all’estero”.