Lamezia Terme, organizzò omicidio marito: ridotta pena

Catanzaro: aula della Corte d'appello La Corte d’assise d’appello di Catanzaro ha ridotto a 14 anni la condanna nei confronti di Pina Jennifer ritenuta l’ispiratrice dell’omicidio del marito, Giovanni Villella. In primo grado la donna era stata condannata a 16 anni di reclusione. Il movente dell’omicidio sarebbe stata una relazione tra Jennifer e Giovanni Giampà, ex calciatore della Vigor Lamezia per il quale è in corso il processo di primo grado nel quale è imputato anche Michele Dattilo.