La Regione promuoverà la “destinazione Calabria” al TTW di Varsavia

calabria 1La Calabria punta a incrementare i flussi turistici dalla Polonia per la prossima stagione. Con questo obiettivo, il Dipartimento Turismo della Regione – si legge in una nota dell’ufficio stampa della Giunta – promuoverà a Varsavia, dal 28 al 30 novembre, una innovativa attività di promozione della destinazione turistica, incontri con tour operator e compagnie aeree. Una missione, nell’ambito della Fiera TTW Varsavia, orientata a conquistare un mercato capace di generare, secondo l’Enit, quasi 6,5 milioni di viaggiatori all’anno e una capacità di spesa media annuale in Italia di circa 600milioni di euro. La presenza degli operatori turistici calabresi, supportata dal Dipartimento Turismo della Regione Calabria, sarà organizzata all’interno dello stand regionale in un’area espositiva di circa 50 mq inserita in una posizione strategica e di grande afflusso di pubblico. L’area a disposizione delle aziende partecipanti sarà allestita con desk per la contrattazione e per la esposizione di materiale promozionale dei pacchetti turistici.
Il TTW è il più importante luogo di incontro in Polonia per l’industria internazionale e polacca del Turismo, giunto alla 21a edizione, con una partecipazione nel 2012 di 664 espositori provenienti da 64 paesi, 20mila visitatori e 300 addetti stampa.
“In Calabria il mercato polacco, nell’ultimo decennio, ha registrato oltre 130mila turisti e poco meno di 550mila presenze, – ha affermato il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti – rappresentando sicuramente una delle principali aree individuate per attrarre nuovi viaggiatori interessati al nostro prodotto turistico. Inoltre – continua il presidente Scopelliti – i turisti polacchi rappresentano un target molto interessante per le nostre strategie di incentivazione del turismo fuori stagione, approfittando della loro crescente propensione a viaggiare in occasione delle festività nazionali, senza particolari condizionamenti dal periodo delle vacanze estive o invernali”.
“Una comunicazione innovativa e diretta attraverso un bando mirato a sostenere i pacchetti turistici dei tour operator, – ha affermato il dirigente generale del Dipartimento Turismo della Regione Calabria Pasquale Anastasi – consentirà di aumentare la quota di mercato della Polonia. Nell’ultimo anno in Calabria le presenze turistiche dei polacchi e degli stranieri in generale sono cresciute grazie alle azioni strategiche di rafforzamento del nostro brand e alla promozione della “Destinazione Calabria”, volute fortemente dal Governo regionale guidato dal presidente Scopelliti”.