La Regione Calabria risponde al gruppo PD sui LEA

regione-calabria1In merito alla nota del gruppo Pd al Consiglio regionale sul miglioramento dei LEA, la Regione Calabria diffonde un comunicato della Giunta nel quale precisa che “è stata giudicata adempiente, come risulterà dal documento ufficiale del Ministero per il mantenimento dei Livelli Essenziali di Assistenza”.

“Non è vero, pertanto come dichiarano i componenti del Partito democratico che il miglioramento riguarda solo i flussi informativi. L’adempienza, infatti, è stata conseguita dopo alcuni anni durante i quali siamo stati giudicati sempre insufficienti.

Precisamente – si legge nella nota – alcuni adempimenti consistono nell’aver fornito informazioni in maniera corretta e tempestiva, altri l’assunzione di provvedimenti da parte della Regione. In questo caso il miglioramento della prestazione sanitaria, così per come è percepito dal cittadino è, ovviamente, diverso.
Si sottolinea, infine, che questi provvedimenti sono stati presi in vari ambiti come l’assistenza sanitaria penitenziaria (la Regione è tra quelle che a livello nazionale risultano “virtuose”), le cure palliative e la terapia del dolore ed il rischio clinico”.