La Cgil Rc-Locri ha aderito alla marcia delle “scarpe rosse”

images“Condannare ogni forma di violenza e abuso è ciò che da sempre la Cgil fa attraverso le sue battaglie, le sue iniziative e le sue attività. Quella di oggi è stata una manifestazione di stampo culturale e di tipo trasversale che ha messo in luce un tema, quello della violenza di genere, attraverso un linguaggio artisticamente comunicativo”. E’ questo, il commento della Segreteria confederale della Cgil Rc-Locri che ha aderito alla marcia della scarpe rosse: progetto itinerante ideato dell’artista messicana Elina Chauvet.
Tra gli altri, infatti, Elisa Gambello della Segreteria confederale che ha preso parte all’iniziativa di oggi in Piazza Italia, accanto ai rappresentanti del mondo associazionistico e artistico locale.
È necessario, per la Cgil reggina, “continuare a tenere alta l’attenzione sul femminicidio e ricercare tutti gli strumenti possibili per le lotte attuali e future a difesa delle donne”.