Internet, Fondazione Calabria Etica: “violato anche il nostro sito”

Fondazione Calabria EticaAnche Fondazione Calabria Etica, ente in house della Regione Calabria e’ stata presa di mira dagli hacker. A darne notizia e’ la stessa Fondazione in un comunicato. Sabato scorso gli hacker di Anonymous avevano violato il sistema informatico della Presidenza della Regione Calabria. ”Sono stati 198 – afferma Calabria Etica nella nota – gli attacchi dei pirati informatici sul sito dell’ente nella sola giornata del 12 novembre”. “Il nostro sito – afferma il presidente della fondazione, Pasqualino Ruberto – e’ stato sottoposto ad un tentativo di intrusione informatica vanificato grazie alle difese del nostro sistema che, di fatto, ne ha bloccato l’attacco. Abbiamo provveduto a presentare regolare denuncia presso le autorita’ competenti, fornendo notizie dettagliate in merito all’ aggressione tratte dalla documentazione fornitaci dai nostri sistemi anti-intrusione. L’obiettivo era quello di scaricare l’intero contenuto del nostro database, costituito da innumerevoli informazioni di carattere pubblico e privato: dai documenti amministrativi alla modulistica, alle graduatorie e a quant’altro in relazione alle attivita’ svolte dalla Fondazione con l’intento di rendere inutilizzabile lo stesso creando, cosi’, una situazione di empasse amministrativa”.