Incidente Palermo-Sciacca: i dettagli della tragedia e i nomi delle cinque vittime

Foto MonrealePress

Foto MonrealePress

Un sorpasso azzardato o più probabilmente una sbandata causata dall’alta velocità e dall’asfalto viscido. Queste le probabili cause del terribile scontro frontale avvenuto poche ore fa lungo la strada a scorrimento veloce Palermo-Sciacca, all’altezza dello svincolo per Giacalone. Sono cinque le vittime, tre donne, un uomo e un bimbo di 2 anni.

A perdere la vita i coniugi Maria Ciaccio e Rosario Lo Re, che viaggiavano sulla Fiat Punto in direzione Sciaccia. Tornavano a Roccamena da Palermo, dove erano andati per una visita medica. Sull’altra vettura, una Ford Focus, hanno perso la vita il piccolo Alberto Titone, la madre Maria Luisa Mergola, di 25 anni, e la nonna del bambino, Rosa Pilo, 51 anni. Gravissimi il padre del bambino e l’altro figlio della coppia, di 4 anni. L’uomo è stato ricoverato all’ospedale Villa Sofia, mentre il bambino è stato portato al Di Cristina.

In quei minuti si stava abbattendo sulla zona un forte temporale, che ha ridotto di parecchio la visibilità agli automobilisti e reso scivoloso l’asfalto. Il traffico è stato deviato su entrambi i sensi di marcia. Le vetture dirette a Palermo devono uscire allo svincolo di Giacalone, mentre in direzione Sciacca l’uscita obbligatoria è quella di Altofonte.