Inaugurato monumento per Lea Garofalo (FOTO)

imagesUna porta in cemento, fregiata dai pugni di Lea Garofalo, la donna uccisa perché ha avuto il coraggio di denunciare l’ex compagno ‘ndranghetista, e di diventare testimone di giustizia. E’ questa l’opera a lei dedicata dalla città di Monza nel cimitero del quartiere San Fruttuoso, inaugurata oggi alla presenza delle autorità cittadine. In quel quartiere furono ritrovati i resti carbonizzati della donna, torturata ed uccisa nel 2009. L’opera è intitolata ‘Le porte del dolore’.