Inaugurata “Ariaperta” a Barcellona P.G. Il sindaco Collica annuncia: agevolazioni per chi denuncerà fenomeni estorsivi

1395766_10201449811464236_381810054_nSi è svolta ieri, venerdì 22 novembre, nel piazzale antistante il nuovo Parco Urbano a Barcellona Pozzo di Gotto, l’inaugurazione dell’evento “ARIAPERTA” – Grande Fiera dei liberi produttori della Rete di Consumo Critico Antiracket”. Tale manifestazione, promossa dalla FAI, Federazione delle Associazioni Antiracket ed Antiusura Italiane, ha come obiettivo principale quello di promuovere le attività che fanno parte di associazioni presenti sui territori che hanno denunciato fenomeni estorsivi e di sensibilizzare tutti al consumo critico. Alla inaugurazione delle tre giorni “ARIAPERTA”, hanno presenziato il Prefetto di Messina, Stefano Trotta, il sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto, Maria Teresa Collica, Pippo Scandurra, presidente della FAI, Il Presidente dell’Associzione Antiracket e Antiusura di Barcellona Pozzo di Gotto “Liberi Tutti”, Sofia Capizzi, oltre a diverse autorità militari e religiose. Assente il Presidente della Regione, Rosario Crocetta, che, nonostante fosse stata annunciata la propria presenza, non si è presentato con nessun rappresentante. “E’ un fatto straordinario avere inaugurato “Ariaperta” in questa città. Abbiamo scelto Barcellona Pozzo di Gotto perché ha un valore storico, alcuni anni fa, nonostante in molti avessero delle perplessità, abbiamo promosso l’associazione antiracket sul territorio, che ha dato un po’ di fiducia a tutti. Oggi abbiamo molti testimoni di giustizia, molti imprenditori che sono iscritti alle associazioni antiracket, sintomo che in molti ripongono fiducia in noi. Il nostro obiettivo è quello di promuovere sempre quegli imprenditori che hanno fatto una scelta fondamentale, sperando che il loro numero aumenti con il passare degli anni” – ha dichiarato, aprendo la manifestazione, il presidente della FAI, Pippo Scandurra. “Queste sono iniziative che spingono alla emulazione, sono iniziative che fanno emergere la parte positiva e legale della società. Occorre che tutti emulino l’esempio di questi commercianti, perché il silenzio di tanti dovrà essere sopraffatto dall’urlo dei pochi” – ha aggiunto  Stefano Trotta, Prefetto di Messina. “Ringrazio gli organizzatori per avere inaugurato “Ariaperta” proprio a Barcellona Pozzo di Gotto, una città che sta cercando in tutti i modi di reagire alla mafia. Agli imprenditori di Barcellona Pozzo di Gotto che decideranno di denunciare i loro aguzzini, l’Amministrazione comunale sta mettendo in pratica delle agevolazioni nel pagamento delle tasse comunali, e verranno anche preferiti in qualità di fornitori per le gare d’appalto di importi inferiori a 20 mila euro” – ha concluso la serie degli interventi Maria Teresa Collica, sindaco di Barcellona Pozzo di Gotto.