Gioia Tauro: segregati sei giovani nel campo Rom

campo romDoveva essere un’operazione di polizia di routine, per cercare armi e droga, in una zona da sempre abitata dalla comunita’ Rom di Gioia Tauro, nel Reggino, ma i Carabinieri stamattina hanno scoperto sei giovanissimi, tra i quali quattro minorenni e un maggiorenne con problemi motori, rinchiusi all’interno di un appartamento fatiscente. I giovani, probabilmente, erano segregati li’ da qualche giorno, anche se accertamenti in questo senso sono in corso in questo momento da parte della procura di Palmi, dei Carabinieri di Gioia Tauro e della procura dei minori. I giovani sono stati subito trasportati all’ospedale della citta’ del porto per essere visitati dai medici. L’operazione di polizia era scattata questa mattina nel quartiere Ciambra di Gioia Tauro, una sorta di ghetto all’interno del quale vive da molto tempo una parte della comunita’ Rom di Gioia Tauro. Il blitz nel quartiere avvengono a cadenza quasi regolare, di solito alla ricerca di armi e droga. Stamattina, pero’, gli investigatori si sono imbattuti durante la perquisizione di un appartamento in una delle palazzine del quartiere, in una porta chiusa. Appena l’hanno aperta, i Carabinieri hanno scoperto i sei giovani.