Gela, operazione Golden Boys: 20 arresti per furti in appartamento e rapine

arresto-con-manetteVenti giovani sono stati arrestati prima dell’alba di oggi a Gela, in provincia di Caltanissetta, dai Carabinieri nell’ambito di un’operazione denominata “Golden Boys” tesa a smatellare una presunta organizzazione dedita a furti in appartamento, rapine e spaccio di droga. Sei destinatari delle ordinanza di custodia cautelare non sono ancora maggiorenni. Sulla scorta di quanto emerso nel corso dell’attività investigativa il presunto gruppo criminale, nell’arco temporale compreso tra l’ottobre dello scorso anno ed il marzo successivo, avrebbero commesso trenta furti in abitazioni e due rapine. Documentati, durante la fase d’indagine, anche circa cento casi di spaccio di sostanze stupefacenti. In una circostanza, verificatasi a gennaio, una pensionata fu sequestrata, legata e malmenata dai delinquenti per l’intera notte. Violenze perpetrate per indurre la vittima a rivelare il luogo della casa in cui teneva custoditi denaro e preziosi. I giovanissimi banditi mettevano a segno i “colpi” con l’intento di sottrarre gioielli d’oro che successivamente avrebbero rivenduto negli esercizi commerciali specializzati di Gela, alcuni titolari dei quali sono stati iscritti nel registro degli indagati.