Gambarie d’Aspromonte (RC): sequestrati 3kg di funghi a una donna che li vendeva senza certificazioni

funghiIl personale del Comando Stazione del Corpo Forestale di Gambarie ha effettuato il sequestro di funghi della specie Boletus Piniculas del peso complessivo di kg 3 circa in località Pidema nel comune di Santo Stefano D’Aspromonte per violazione della normativa regionale ( L.R. n. 30/2001 e s.m.i.) perché mancava il prescritto certificato di commestibilità rilasciato dall’Istituto Micologico competente.

L’operazione, svolta nell’ambito dei controlli sulla commercializzazione dei prodotti tipici e della flora spontanea del Parco Nazionale, riveste particolare importanza perché la vendita dei funghi senza il preventivo nulla-osta da parte dell’Istituto Micologico avrebbe potuto portare ad intossicazioni, se non addirittura ad avvelenamenti anche fatali da parte degli inconsapevoli acquirenti.

Con l’occasione si invita la popolazione a diffidare di alimenti venduti per strada senza le prescritte etichette e certificazioni.