Francia: giovane non viene fatto salire su un treno perchè pesa 230kg! [FOTO]

imagesUn giovane francese obeso si è visto rifiutare oggi a Londra l’accesso al treno Eurostar verso Parigi con cui voleva tornare a casa; questioni di sicurezza, ha specificato la compagnia. Kevin Chenais, 22 anni e 230 chili, era arrivato stamattina a Londra da New York su un volo della compagnia Virgin Atlantic. Credeva di essere all’ultima tappa della sua odissea: era bloccato negli Stati Uniti da fine ottobre perchè la compagnia British Airways, che aveva trasportato lui e la famiglia nel maggio del 2012 fino agli Usa, si era rifiutata di imbarcarlo di nuovo verso l’Europa, spiegando che era “impossibile accogliere il passeggero in condizioni di completa sicurezza”. Giunto infine a Londra con Virgin Atlantic assieme ai genitori, Kevin contava di prendere il treno, ma Eurostar ha rifiutato di prenderlo a bordo, sempre per motivi di sicurezza legati alle regole di evacuazione in caso di incidente nel tunnel sotto la Manica: “Il suo peso è tale che non potremmo farci carico di lui, portarlo o evacuarlo” ha spiegato un portavoce di Eurostar. I treni, ha spiegato, dispongono di due posti per i passeggeri a mobilità ridotta, che in caso di incidente sono soccorsi dal personale. Il portavoce ha però ammesso che non esiste nelle regole un peso limite per i passeggeri. Il giovane francese, assistito dal consolato di Francia a LOndra, si trova questa sera in albergo in attesa che qualcuno trovi una soluzione per farlo tornare nella sua casa di Ferney-Voltaire (Ain), alla frontiera fra Svizzera e Francia. “Abbiamo contattato i nostri partner per trovare una soluzione via traghetto, taxi o altro” ha detto il portavoce di Eurostar.