Cosenza: utilizzavano richiami vietati, denunciati 3 cacciatori

Polizia provinciale Cosenza sequestra tre fucili e denuncia tre bracconieriUtilizzavano allodole vive e richiami acustici, tutti mezzi vietati, per richiamare le loro prede. Tre persone, i bresciani L.R. e M.S., e il cosentino C.S, sono stati denunciati in due distinti servizi dalla Polizia provinciale di Cosenza. Ai bracconieri sono stati sequestrati i fucili, le munizioni, la strumentazione illegale adoperata e la selvaggina abbattuta. Si allunga la lista di denunce e sequestri realizzata dalla Polizia provinciale dall’avvio della stagione venatoria.