Catanzaro, continua la protesta dei lavoratori del supermercato ex Carrefour di Cropani Marina

carrefourContinua la protesta dei lavoratori del supermercato ex Carrefour di Cropani Marina, nel centro commerciale “La Torre”, che, sostenuti dalla Federazione sindacale USB, si sono incatenati alla saracinesche della struttura commerciale. “I lavoratori, licenziati dopo undici anni di lavoro nel cambio di gestione fittizio (perche’ la famiglia e’ la stessa) da Carrefour a Simply, chiedono – scrive l’Usb in una nota – di ricevere le mensilita’ arretrate e di essere riassunti. Grave l’assenza totale delle maggiori istituzioni, a partire dalla Prefettura, sinora sorda ad ogni invito di intervento a favore delle richieste dei lavoratori.
Intanto, si e’ svolto un incontro con il Sindaco di Cropani che sta tentando un’opera di mediazione con l’azienda, ma la proposta di quest’ultima, sembrerebbe, dalle prime indiscrezioni, non discostarsi dalle vaghe promesse di pagamento gia’ fatte piu’ volte nelle scorse settimane. Se cosi’ fosse, USB ed i lavoratori - si evidenzia - non ci stanno! La protesta dei lavoratori, ormai allo stremo dopo giorni e giorni tensione e di manifestazioni, continuera’ almeno fino al giorno della nuova apertura, prevista per sabato prossimo, e gli stessi chiedono sin d’ora ai cittadini di boicottare gli acquisti nel nuovo supermercato, almeno fino alla risoluzione del problema. Per venerdi’ sono previste altre forme di lotta dei lavoratori, tese a coinvolgere la cittadinanza”.